Alimentazione regolata PFC2400W375

PFC2400W375 Alimentatore da 2,4kW con correzione del fattore di potenza (PFC)

Il PFC2400W375 è un alimentatore universale progettato specificamente per funzionare con i servoazionamenti. Include caratteristiche integrate che rispondono alle richieste dei sistemi di controllo del movimento e dei costruttori di macchine OEM. Aumenta l'affidabilità della macchina in condizioni avverse e riduce i costi elettrici fornendo in modo efficiente l'alimentazione con un fattore di potenza più elevato.

Alimentazione regolata PFC2400W375

Energia pulita ovunque nel mondo

Perché è importante l'alimentazione pulita e affidabile? L'alimentazione pulita aumenta l'affidabilità e il tempo di funzionamento riducendo i guasti fastidiosi e proteggendo i componenti sensibili dall'essere vittime di disturbi esterni. Il PFC2400W375 dà ai costruttori di macchine la sicurezza che la loro macchina funzionerà come specificato indipendentemente dal paese di installazione, dalla tensione di alimentazione locale disponibile e dalla qualità dell'alimentazione fornita. L'uscita sarà sempre un 375VDC pulito.

L'ingresso AC è 100% disaccoppiato dall'uscita DC, questo significa che l'uscita non è influenzata da problemi sulla linea AC tra cui: distorsione armonica, intaglio della tensione di linea o alti fattori di cresta, effetti dalle macchine AC adiacenti, carico non lineare, sovracorrente di linea, caduta di linea, anche un mezzo ciclo saltato.

armoniche

Armoniche - causate da alimentazioni non regolate

ciclo mancato

Cicli mancati - causati da fulmini o corti temporanei sulla linea AC

intaglio

Intaglio - causato da VFD o altri convertitori

Risparmi sui costi

A seconda del costo del vostro servizio elettrico, della gravità del problema e di quanto fate funzionare la vostra macchina, un alimentatore PFC può ripagare se stesso ovunque da 6 mesi a 3 anni. Dopo di che il risparmio continua in perpetuo. I risparmi effettivi possono essere più alti quando si considerano anche i costi nascosti dell'aumento dei tassi di guasto e del tempo di inattività.

Nelle applicazioni agricole in cui 10 o 100 macchine sono installate nello stesso edificio, la forma d'onda CA può degradarsi al punto in cui la distribuzione dell'energia diventa inefficiente.

In casi gravi senza correzione del fattore di potenza, il rating del servizio AC deve essere aggiornato insieme al cablaggio all'interno della struttura per soddisfare la domanda aggiuntiva causata dai componenti reattivi dei carichi. Altrimenti, il servizio della struttura e/o il suo sistema di cablaggio devono essere declassati per portare il carico reattivo aggiunto. Il declassamento significa che i fili non possono portare il carico nominale, quindi per compensare, o si deve usare un filo di calibro più pesante o si possono installare meno macchine.

In questo esempio i costi aumentano a causa della spesa in conto capitale per aggiornare il servizio e/o il cablaggio, o riducendo la capacità dell'impianto (un costo opportunità), così come l'aumento della bolletta elettrica insieme alle multe associate alla domanda reattiva perché è necessaria più energia per far funzionare le macchine. Se le armoniche di linea distorte si estendono oltre l'ingresso del servizio all'edificio, allora il fornitore di servizi può anche addebitare ulteriori sanzioni in vari livelli a seconda della portata delle violazioni.

Un modo per portare il fattore di potenza più vicino al valore ideale di 1 è quello di usare alimentatori con correzione del fattore di potenza su ogni macchina. Il vantaggio degli alimentatori PFC rispetto ai controllori PFC centralizzati è che gli alimentatori sono intrinsecamente scalabili - ogni volta che si aggiunge una macchina, questa ha già il suo rifasamento incorporato. Un altro vantaggio dell'installazione della correzione PFC su ogni macchina è che la correzione va fino alla spina, mentre la correzione PFC centralizzata corregge solo la potenza a monte. La differenza è che l'installazione su ogni macchina fornisce una protezione totale, mentre una soluzione centralizzata lascia la possibilità che le apparecchiature che condividono la stessa linea possano ancora essere vittime l'una dell'altra con armoniche di linea che influenzano negativamente il loro funzionamento e persino aumentano i tassi di guasto.

Specializzato per i servi - ADVANCED Gli alimentatori PFC di Motion Controls sono progettati per funzionare specificamente con i servoazionamenti.

I tipici alimentatori regolati e i servoazionamenti non lavorano bene insieme. La ragione è che la natura dinamica dei servoazionamenti può far sì che la domanda di corrente cambi più velocemente di quanto l'alimentatore possa rispondere. Il risultato sono due sistemi ad anello chiuso che funzionano uno contro l'altro (fuori fase tra loro). Le oscillazioni e l'instabilità risultano quando l'alimentatore cerca di regolare la tensione da un carico che cambia rapidamente e il servoazionamento cerca di regolare il motore mentre compensa simultaneamente le fluttuazioni risultanti dall'alimentatore - in sostanza il modo in cui rispondono l'uno all'altro si ripercuote su se stessi.

Per quelli che sono matematicamente inclini, il sistema può essere modellato come una fonte di tensione non ideale che alimenta un carico ad impedenza negativa (potenza costante). La soluzione produce una coppia di poli complessi coniugati che indica un comportamento sottosmorzato che porta a oscillazioni e persino instabilità a seconda dei parametri del circuito. Tuttavia, c'è una soluzione, gli alimentatori PFC di AMC non hanno questo problema e sono progettati per fornire una fonte stabile di potenza indipendentemente dalla domanda del carico, anche in caso di transitori di carico 100%, in o out.

Un'altra sfida per gli alimentatori è che i servoazionamenti spesso rigenerano l'energia all'alimentazione durante certi eventi come una forte decelerazione. Molti alimentatori a commutazione non possono gestire la rigenerazione e non hanno modo di impedire che la tensione del bus aumenti fino al punto in cui il servoazionamento si spegne a causa della sovratensione o l'alimentatore viene danneggiato. Il sito ADVANCED L'alimentatore Motion Controls PFC d'altra parte può gestire l'energia rigenerativa perché ha un circuito shunt incorporato. Il circuito protegge il servoazionamento e l'alimentatore dirigendo l'energia in eccesso attraverso un resistore che previene i problemi di sovratensione.

Soluzioni personalizzate per applicazioni specifiche

Gli alimentatori personalizzati che corrispondono ai carichi e ai livelli di tensione specificati sono disponibili per applicazioni qualificate. Il vantaggio è che la potenza nominale può essere dimensionata secondo le vostre esigenze e la correzione del fattore di potenza può essere sintonizzata per il vostro profilo di carico con conseguente massima efficienza e risparmio sui costi.

Un'altra opzione è quella di avere le capacità PFC integrate nel servoazionamento in una soluzione personalizzata completa. Per gli OEM il vantaggio è che l'azionamento riceverà sempre la stessa potenza pulita, indipendentemente dal servizio locale o dalla qualità della linea, garantendo così un funzionamento costante e affidabile per gli utenti finali.

Riassunto

- Potenza pulita e costante in tutto il mondo
- Progettato specificamente per lavorare con servoazionamenti e controllori di motore
- Perfetto per applicazioni sensibili come semiconduttori, strumentazione, CMM e altro
- Elettricamente, il PFC si comporta come un puro carico resistivo con un PF > 0,99
- Non è influenzato dalla distorsione armonica, dall'intaglio della tensione di linea, dagli effetti delle macchine AC adiacenti, dalle sovratensioni di linea, dal cedimento di linea, persino da un semiciclo saltato
- Ci si aspetta una maggiore potenza, efficienza e affidabilità dagli azionamenti che alimentano il PFC
- Può ripagare se stesso in qualsiasi momento da 6 mesi a 3 anni in base al risparmio dei costi di utilità e delle sanzioni

Caratteristiche del prodotto

  • Correzione del fattore di potenza indipendente dalle armoniche di linea AC
  • Protezione contro le sovratensioni di linea e i fulmini
  • Alta efficienza e fattore di potenza anche con linea e carichi bassi
  • Uscita logica di stato di guasto per il sequenziamento dell'alimentazione
  • Monitoraggio e protezione della tensione e della frequenza della linea AC
  • Interruttore automatico e forzato di resistenza shunt
  • Circuito di precarica Soft Start per limitare la corrente di spunto
  • Protezioni da sovratensione, sovracorrente, sovratemperatura
  • Isolamento I/O di grado medico e valutazione della corrente di dispersione dello chassis
  • Doppia linea fusa per servizi monofase divisi
  • Uscita AC ausiliaria filtrata per carichi di sistema ausiliari

Specifiche di ingresso

  • 100 - 240 VAC Campo di ingresso nominale AC
  • 50/60 Hz AC monofase

Specifiche di uscita

  • 375 VDC Tensione di uscita
  • 3.2ADC corrente di uscita continua (@120VAC)
  • 6.4ADC corrente di uscita continua (@240VAC)

Potenza ed efficienza

  • 2.4kW @240VAC Ingresso
  • 1.2kW @120VAC Ingresso
  • >.95 Fattore di potenza @250W fino a .99 >250W
  • 97% Efficienza @240VAC/50Hz

Industrie, tecnologie e prodotti relativi a PFC2400W375 Alimentatore regolato...

dzx_ext_env
Panoramica dell'ambiente esteso
Prodotti_Accessori_schede di montaggio
Carte di montaggio
Prodotti_Controls_motion-automation-control-cards
Schede di controllo dell'automazione del movimento
Macchine utensili CNC
Macchine utensili CNC
Prodotti_Servo-azionamenti_custom
Servoazionamenti personalizzati e modificati
Box informativo sull'automazione del magazzino
Automazione del magazzino