Induttanza

Il tasso massimo di variazione della corrente (di/dt) è dettato dalla tensione del bus V e dall'induttanza del motore L, dove di/dt = V/L. Una quantità minima di induttanza è richiesta per un anello di corrente stabile.

induttanza

Problemi

  • Troppa induttanza del motore può rendere il loop di corrente lento, portando a difficoltà durante il processo di tuning e limitando la risposta complessiva del sistema
  • Se l'induttanza del motore non soddisfa il requisito minimo, l'anello di corrente diventa difficile da controllare e comincerà ad oscillare, causando il surriscaldamento del motore

ADVANCED Capacità di Motion Controls

  • Sia AxCent e DigiFlex® Performance gli azionamenti possono essere sintonizzati per ottenere le migliori prestazioni possibili per una data induttanza del motore e tensione del bus di sistema
  • Si possono aggiungere induttori esterni per aumentare l'induttanza del carico a livelli specificati
  • La frequenza di commutazione può essere aumentata per ridurre le oscillazioni
  • Un'ampia selezione di servoazionamenti su una vasta gamma di potenza permette di selezionare una tensione di bus più alta o più bassa

Industrie, tecnologie e prodotti correlati all'induttanza...

Alimentazione tecnica a corrente continua
Corrente continua
box informativo sul carico induttivo
Carico induttivo
Alimentazione Tech_Power_ac-supporto
Corrente alternata
AxCent Info Box
AxCent
Info Box AC Induction
Motore a induzione AC con retroazione (CLV)
Box informativo DigiFlex Performance
DigiFlex® Performance™